9 trucchi per mantenere l'abbronzatura più a lungo

La newsletter che non ti manderà SPAM

Iscriviti e riceverai uno sconto del 10% sul tuo primo acquisto.

9 trucchi per mantenere l'abbronzatura più a lungo

È vero: non a tutte le persone piace essere abbronzate (e, fortunatamente, i tempi in cui andava di moda un'abbronzatura estrema, ottenuta spalmando l'olio per bambini Johnson, sono ormai lontani). Ma bisogna riconoscere che, senza dubbio, c'è una preferenza e un'attrazione generale per le abbronzature dorate, naturali e belle. Il motivo? Tendono ad essere molto attraenti, magicamente tutto ci sta meglio e ingenuamente ci fanno pensare che se siamo ancora scuri, l'estate non è ancora finita.

La buona notizia è che oggi è possibile avere un'abbronzatura sana, attraente e duratura, senza mettere a rischio la nostra salute né accelerare l'invecchiamento della nostra pelle (sappiamo già che l'eccessiva esposizione al sole ci porta più velocemente a sviluppare macchie e rughe).

Utilizzare una protezione solare con fattore di protezione 50 o superiore, evitare l’esposizione al sole dalle 11 alle 16 e mantenere un'adeguata idratazione della pelle sono fondamentali per ottenere un'abbronzatura sana e bella. E allo stesso modo in cui prima dell'esposizione al sole cerchiamo la formula magica affinché il tono sia bello, poi cerchiamo di fare di tutto per mantenere l'abbronzatura più a lungo.

Come possiamo riuscirci? Oggi vi daremo alcuni consigli per mantenere più a lungo una carnagione scura.

9. Usa creme "doposole"

Dopo esserti esposto al sole, usa una crema o una lozione "doposole". Questo tipo di prodotto non sostituisce una crema idratante, ma è ricco di composti antiossidanti e antinfiammatori per mantenere la pelle luminosa, senza arrossamenti a breve termine e senza rughe e macchie a medio-lungo termine.

Il momento migliore per applicare la crema doposole è dopo la doccia in modo che si assorba meglio.

8. Applica l'aloe vera

Per gli amanti della cosmesi naturale, semplice ed efficace, l'aloe vera è un must. Si usa dopo l'esposizione al sole, mai prima perché non ha la capacità di bloccare le radiazioni ultraviolette. L'aloe vera riduce i danni del sole sulla pelle, calma e stimola la rigenerazione cellulare.

Puoi utilizzare l'aloe vera estratta direttamente dalla pianta (il gel trasparente che si trova all’interno della foglia) oppure acquistare un gel puro di aloe vera. Come spiegato da una ricerca del Dipartimento di Dermatologia dell'Università di Medicina di Friburgo, l'aloe vera riduce gli arrossamenti e cura le ustioni causate dal sole.

7. Fai una doccia con acqua tiepida

L'acqua troppo calda non solo farà sbiadire l'abbronzatura più velocemente, ma asciugherà la pelle, favorirà la desquamazione e la comparsa delle rughe. Non hai nemmeno bisogno di fare la doccia con acqua ghiacciata, cerca solo di mantenere l'acqua tiepida. Questo non serve solo per preservare la tua abbronzatura, ma dovrebbe essere un elemento fondamentale della tua routine di cura della pelle.

6. Mangia verdure verdi e arancioni

L'associazione dell'assunzione di carota e zucca con l'abbronzatura richiede tempo e le proprietà di questi alimenti per potenziare il colore dorato della pelle sono dovute al betacarotene che contengono. Tuttavia, non abusarne perché la tua pelle potrebbe assumere una tonalità arancione, letteralmente. Come spiega un articolo dell'Università della Georgia, questa condizione è chiamata ipercarotenosi e, sebbene non sia pericolosa, non è proprio carina.

Pochi sanno che anche i cibi di colore verde scuro, ad esempio spinaci, bietole o broccoli, sono ricchi di betacarotene. Non sono arancioni perché la clorofilla, il pigmento che conferisce loro il colore verde, "maschera" il contenuto di carotenoidi. Quindi, ora puoi considerarli come i nuovi alleati per la tua abbronzatura!

5. Aumenta l'assunzione di Omega 3 e altri grassi sani

L'Omega 3, presente nel pesce azzurro (salmone, trota, sardine, sgombro), nella frutta secca (mandorle, noci, anacardi, pistacchi), chia e in altri semi, è un super alleato per mantenere la pelle abbronzata. Inoltre, questi alimenti contengono anche vitamina E, un potente antiossidante super utile per rallentare l'invecchiamento cutaneo.

Puoi anche aggiungere alla tua dieta l'avocado che, come l'olio d'oliva e le olive, contiene grassi monoinsaturi, essenziali per la salute della pelle.

4. Aiutati con gli integratori naturali

I nutricosmetici sono molto utili per ottenere un tono dorato, attraente e duraturo grazie a prodotti appositamente formulati per favorire l'abbronzatura e prolungarne la durata. Un esempio? Il nostro SUN BOOST SUMMER SKIN che è stato formulato per accelerare l'abbronzatura, preparare la pelle all'esposizione al sole e stimolare la produzione di melanina. Il risultato: una pelle abbronzata e uniforme più a lungo.

Naturalmente, i nutricosmetici solari non sostituiscono in alcun modo la crema protettiva: sono formule ricche di principi attivi antiossidanti (licopene, selenio, vitamina E e A, betacarotene) che prevengono il fotoinvecchiamento, ma non possono essere considerate una protezione solare topica.

sun boost summer skin

3. Non dimenticare l'esfoliazione

Alcune persone pensano che per preservare l'abbronzatura debbano rinunciare all'esfoliazione, poiché credono che questa procedura possa "spazzare via" il colore della pelle e farla tornare prima al suo colore.

In realtà, una delicata esfoliazione una volta alla settimana migliora l'aspetto della pelle abbronzata e previene l'accumulo di detriti cellulari e cosmetici nei pori. Altrimenti, la pelle sarà sì abbronzata, ma anche opaca e spenta.

2. Applica un autoabbronzante... con moderazione

Ti sembrerà una follia e dirai: "Ma io non voglio un'abbronzatura finta, voglio prolungare la durata della mia abbronzatura dorata super attraente". Beh, quando ci riferiamo all'applicazione di un autoabbronzante, intendiamo usarlo solo come un trucco per prolungare la tua super bella abbronzatura, quindi dovresti usarlo non più di 1 o 2 volte a settimana. E per ottenere un effetto più naturale e controllare i risultati, sarebbe meglio optare per uno con un effetto progressivo.

1. Vitamine E e C per la tua routine di bellezza notturna

Lascia le creme con vitamina E e vitamina C per la cura del viso durante la notte, poiché il loro potere antiossidante e riparatore aiuta a ridurre al minimo i danni del sole e a prevenire le macchie da esso causate.

Con questi semplici consigli e accorgimenti riuscirai a far durare più a lungo la tua abbronzatura e, per inciso, ti prenderai cura della tua pelle, oltre a prolungare quella sensazione estiva che tanto ci piace.